Realtà e personaggi antisistema o troll di regime

Sapete che Libra ha come sua buona abitudine la trasparenza e la comunicazione chiara e dettagliata delle attività e dei risultati, da tempo non davo conto del lavoro tecnico, quindi procedo, come ormai d’abitudine, anche sulla scorta delle domande che riscontro fra attivisti e sostenitori.

Messaggio ai cittadini di:

Era Angal
Avvocato pubblicista che lavora per le istituzioni nell’ambito dei diritti umani 
Ha scritto l’UNICA denuncia che ha aperto le indagini su TUTTI i politici degli ultimi 20 anni 
Responsabile Legale del Gruppo Tecnico Popolare Libra

prima di affrontare la scrittura del terzo atto giudiziario per l’Italia, …  tristemente sola.

Ma forse è pure meglio

PARTE PRIMA

Solitudine tecnica e diverbi relativi alla libertà di stampa

E così mi accingo a scrivere il ben terzo atto, le memorie da presentare al GIP, prima dell’udienza del 16 Ottobre prossimo, per far aprire indagini OVVIE E LAPALISSIANE.

Dopo ben 60 pagine già depositate, che è un’enormità per il diritto penale.
Nel penale meglio non dire troppo, o non dire cose che non si è assolutamente certi di poter provare “oltre ogni ragionevole dubbio”, altrimenti ti si possono “ritorcere contro”.
Ma finora il Gruppo tecnico tiene, sia a livello legale, che giornalistico, ancora non ci hanno potuto/voluto colpire, forse perché ciò che diciamo e scriviamo è VERO, OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO.

Come, ad esempio, che l’archiviazione del PM è stata eccezionalmente veloce per 30 pagine di denuncia su una questione alquanto complessa ed articolata e, talmente strana e sintetica, da sembrare un’archiviazione parziale, mentre, come abbiamo potuto verificare recentemente presso i suoi Uffici, la intendeva come totale.

Pare che la PM non abbia particolarmente gradito l’articolo critico sulla sua archiviazione.

http://news.you-ng.it/2014/05/06/norimberga-italiana-procura-roma-richiede-archiviazione/

Be’, con buona pace del PM, esiste la libertà di espressione, art. 21 Cost., non abbiamo violato a quanto pare alcuna norma, altrimenti figuriamoci se un Procuratore della Repubblica, così solerte, non avrebbe subito proceduto a ristabilire la legalità!

E sempre con buona pace del PM, a noi non è andata proprio giù la sua archiviazione, motivo per cui, non solo abbiamo fatto opposizione in giudizio, ma, come nostro dovere, ne diamo informazione ai cittadini, perché, sempre con buona pace dell’Illustrissima, trattasi, a quanto pare, di notizia di interesse pubblico, INNEGABILMENTE.

E se ho l’ardire di rimettere mano all’argomento è perché, chiarisco, da avvocato che lavora da 13 anni per i diritti umani, che sulla libertà di espressione mia e di tutti i cittadini italiani, sulla sua essenzialità e basilarità per il processo democratico reale, non sono tollerate insinuazioni di dubbia costituzionalità.

Come dicevo, è la terza volta che metto mano a tutta la documentazione raccolta, per illustrare ai Giudici:
– lunghe liste di domande facilmente intuibili da fare agli accusati;
– documenti, per lo più pubblici, da acquisire;
– argomentazioni che, a questo punto, sfiorano il paradosso, tanto sono ridondanti nella loro ovvietà e devono arrivare fino alla estrema astrazione, pur di dimostrare ciò che è sotto gli occhi di tutti.

E sono ancora SOLA, se si eccettua il grande (nell’animo e nelle competenze) penalista, che per affetto, e forse anche per intima condivisione, mi dà una mano.

….E i nostri paladini…?

…come spesso ci chiedete…

E’ la seconda volta che faccio questo resoconto, il primo lo feci dopo circa 3 mesi dall’apertura delle indagini di contatti instancabili:

– Avvocati, avvocatuncoli e legulei famosi: non pervenuti.

In questi 7 mesi sono stata in contatto con almeno una decina di Avvocati “anti-sistema”: che significa scrivere, telefonare, a volte ore ed ore di discorsi e spiegazioni anche quando sono loro stessi a contattare Libra.
A parte quelli che dopo finiscono a rubacchiare idee e cercare visibilità personale (per farvi capire la mia pazienza a cosa si è dovuta sottoporre), gli altri, quelli con un minimo di dignità professionale, spariscono, con scuse varie, ma anche semplicemente dicendo “ti chiamo” e non chiamando.
Guarda caso spariscono dopo che leggono gli atti, di cui nessuno ha finora rilevato alcun difetto tecnico sostanziale, a parte: … troppo lungo! (!!!)

O è troppo accurata e trasversale la pulizia che proponiamo?

Sognavo ed ho fatto ogni sforzo, per condividere un’impresa non certo fatta per una sola donna, per quanto animata da buoni propositi,…ma mi sa che è meglio fare da sola.
Come fanno sempre loro d’altronde.
Mai visti unirsi in qualcosa di utile e concreto tutti questi “Principi del Foro”…

Anche a giudicare da una certa ignoranza al limite del pericolo di disastro collettivo, che noto fra alcuni colleghi con carriere d’aula.
Si vede che a star dietro ai clienti non c’è molto tempo per studiare con la dovuta cura…

– Tecnici famosi: non pervenuti.

Brancaccio, Undiemi, Galloni, Fusaro, Rinaldi e chi più ne ha più ne metta. Avvertiti più e più volte. Il loro atteggiamento varia da: silenzio e mancate risposte a mail e post su fb (Undiemi, Brancaccio, Imposimato), a lunghi mesi di risposte evasive, che di fronte ad un evento così OGGETTIVAMENTE risolutivo e desiderato, non ci si aspettava.
Soprattutto da chi ha fatto dell’anti-sistema una professione e anche considerata la mia conoscenza personale di alcuni di loro, che faceva supporre una certa fiducia, o almeno curiosità…

– Economisti fai da te: che belli i cittadini comuni che studiano l’economia!

Si, peccato che si son dimenticati nel frattempo il DIRITTO E LA DEMOCRAZIA, scienza ben più complessa ed antica di quella economica – l’economia non molto tempo fa non era neanche una facoltà, ma solo un esame della facoltà di Giurisprudenza, non dimentichiamolo!
E soprattutto si son dimenticati di essere prima di tutto cittadini, con diritti e DOVERI, e non solo eccelse materie grigie.

Una cosa è: studiamo come mangiare, un’altra è: studiamo come regolare l’intera vita umana, dalla nascita alla morte, dall’amore all’omicidio, dalla sfera sociale alla carcerazione…
Penso che basi di questo secondo sapere siano ancora più imprescindibili, no?

MEMMT, EPIC, Rete MMT, EuroTruffa, Coordinamento Sinistra Contro l’Euro, Circolo Indipendenza, ARS, persino il Prof. Mosler,..

Tutte persone conosciute personalmente, pochi solo virtualmente, hanno TUTTI voltato la faccia, manco una piccola relazione economica per i Giudici hanno voluto fare.
Capito che studiosi!
Neanche una piccola menzione nei loro lunghi interventi a convegni, nei copiosi e ridondanti articoli, sui loro accurati web-site….no. niet. nein!!!!

Si studia solo se non serve a cambiar niente!!!
O forse serve a dire come cambiare le cose e dare delle pecore a chi non cambia le cose, ovvero anche loro, dato che il problema di come liberare l’Italia pare non se lo pongano proprio nei mille convegnucoli, libretti, interviste a baroni vari, ossia nelle loro “frenetiche” attività di eroici intellettuali “da salotto”, fra un dibattito sulla sostenibilità dei titoli di Stato e una disquisizione sui massimi sistemi della super-cazzola neo-liberista (scusate se amo l’ironia….).
Che sono, poi, anche le scuse a parer loro sufficienti, per ignorare del tutto Norimberga italiana da 7 mesi.

Tutte persone che passano la loro grama vita a strapparsi i capelli, in tv o sul web, sull’emergenza che stiamo vivendo, sul fatto che siamo in dittatura, etc etc… e poi si lasciano scappare un’occasione così ghiotta, come appoggiare e diffondere il procedimento aperto finalmente, per la prima volta in assoluto – e dopo tanti famosi tentativi – contro tutti i politici per gravi reati contro lo Stato?

… Ormai, oltre ad averli tutti più volte sollecitati,…
… abbiamo 3 pagine di risultati su Google, almeno una ventina di testate e blog on line che seguono il processo ….!!!

… Non c’è forse qualcosa di strano…?

Nell’epoca dell’inganno occorre stare molto attenti alle cose strane, a volte sono pure casualità, molto più spesso sono proprio quelle che rivelano l’inganno stesso.

Non lasciamo correre sulle nostre domande, poniamocele sempre con convinzione e ricerchiamo in autonomia le risposte, con fiducia in noi stessi e nella nostra intelligenza.

« Dubium sapientiae initium »

Il dubbio è l’origine della saggezza, diceva Cartesio nel 1.600.
Figuriamoci nel 2.000, nell’epoca della dittatura dell’inganno!

Anzi, si potrebbe dire che:

OGGI IL DUBBIO E’ L’ORIGINE DI OGNI SAPERE

Spero che ormai abbiate capito che se faccio certi resoconti, non è certo per fare polemiche. Solo, come sempre, per informare gli ormai tanti che seguono Norimberga e che giustamente e fortunatamente anche loro certe domande se le pongono e ce le pongono.

Perché quando uno fa una cosa così OGGETTIVAMENTE giusta e – A PAROLE – voluta da TUTTI,….poi non c’è più scampo, diventa la cartina al tornasole di chi è VERO e chi è FALSO.

LEGGI ANCHE LA SECONDA PARTE

 

Contatta il gruppo LIBRA per informarti e contribuire

Pagina FB: NORIMBERGA ITALIANA La LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

Evento FB: Sabato 11 ottobre – Norimberga Italiana – Tutti a Roma per l’apertura delle storiche indagini

Google: denuncia politici Libra – Libra Norimberga italiana

Referente Tecnico (solo per contatti stampa e questioni tecnico-legali): gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivisti e blog: Luca Rossi       329 89 73 193

 

 

L’AGO DELLA BILANCIA SEI TU !
Norimberga Italiana: la LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

4 thoughts on “Realtà e personaggi antisistema o troll di regime

  1. La rete!
    è qui che dovete puntare, a fin che il popolo sappia, a fin che il popolo sia messo in grado di conoscere come viene raggirato. Per rompere il circolo vizioso. Se sai come vieni imbrogliato riesci a percepire i tentativi di imbroglio ATTUATO REGOLARMENTE DAL REGIME MEDIATICO. Io da tempo su twetter promuovo la consapevolezza, ma non sapevo niente della vostra iniziativa, quindi vuol dire che dovete fate di più.

    Mi piace

    • Ed è quello che stiamo cercando di fare Daniela.
      Siamo all’inizio ma abbiamo trovato il conforto favorevole di tante persone vere che hanno voglia di informazioni corrette e di una proposta semplice e rivoluzionaria per uscire da questa dittatura.
      Ora che ci conosci puoi aiutarci diffondere la consapevolezza di quanto sta accadendo e la certezza che un modo per uscirne c’è.
      Grazie

      Mi piace

    • Devo confessarti che io non sono uomo di Legge ma un semplice cittadino che mette a disposizione un po di tempo libero per gestire questo blog.
      Riferirò il tuo commento al referente del gruppo tecnico e ti invito a contattarlo direttamente a questo indirizzo di posta elettronica gruppotecnicolibra@gmail.com se hai competenze legali o nel mondo della comunicazione che vuoi mettere a disposizione

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...