Pagate le tasse o perderete il vostro passaporto!

Non puoi scappare, niente asilo politico o migrazione!

Ti levano il passaporto, come le dittature non lo concedono agli oppositori politici per non farli fuggire!

‪#‎fermiamoladittatura

Nessun cambiamento è possibile se non punendo i colpevoli e riprendendoci la democrazia !

FIRMA E DIFFONDI LA PETIZIONE

Presto negli Stati Uniti i cittadini saranno prigionieri del sistema fiscale

“Americani pagate le tasse o perderete il vostro passaporto”
Con questo incredibile titolo il “Wall Street Journal”, in un articolo della settimana scorsa, annunciava l’imminente approvazione da parte del Congresso, di una legge che dovrebbe entrare in vigore il primo gennaio 2016 e consentirebbe all’IRS (l’agenzia delle entrate statunitense) di impedire la concessione, o chiedere la revoca del passaporto per tutti quei cittadini non in regola con i pagamenti delle tasse federali.
La soglia ipotizzata di 50.000 dollari, oltre la quale sarà applicata questa restrizione, risulterà dal cumulo del debito, delle sanzioni e degli interessi, il tutto rivalutato secondo il tasso di inflazione.
Inutili perfino le critiche espresse dall’agenzia di controllo dell’amministrazione fiscale USA, il TIGTA (Treasury Inspector General for Tax Administration), che a settembre evidenziò in un rapporto l’inadeguatezza dei sistemi di notifica dell’IRS, in particolare per i cittadini residenti all’estero che fu zittito con la raccomandazione di non oltrepassare i vincoli operativi che la legge assegnava all’agenzia.
FACILE IMMAGINARE COSA IMPLICHERA’ QUESTO PROVVEDIMENTO
Dal momento che le tasse non servono a finanziare la spesa pubblica come spiegato in questo post
Togliendo il passaporto e rendendo la libera circolazione un privilegio riservato a chi in regola coi pagamenti, si arriverà a creare una nuova categoria di “minus habens”, cittadini di serie “B”, privati di fatto del diritto di cittadinanza!
Un raffinato modo per ripristinare la schiavitù per debito, nella nuova struttura sociale che stanno costruendo
E’ QUESTO CHE VUOI?
Io No!
Possiamo ancora salvare i nostri figli da questo futuro che hanno pensato per loro, ma dobbiamo cominciare seriamente a opporci, senza indugi, ora!
Serve mettere un po’ del proprio tempo a disposizione di un lavoro di gruppo per raggiungere l’obiettivo comune.
clessidra
FACCIAMOLO … INSIEME #fermiamoladittatura
FIRMA, NON E’ SOLO UN PETIZIONE, MA L’INIZIO DELLA MOBILITAZIONE!

INVITA PIU’ AMICI POSSIBILE ANCHE A:

PAGINA FB

EVENTO facebook 

Luca Rossi – Gruppo tecnico Libra

NESSUN CAMBIAMENTO SARA’ MAI POSSIBILE SE NON SARANNO FERMATI E PUNITI I COLPEVOLI E RIPRISTINATI IL DIRITTO DI VOTO E LA COSTITUZIONE!

Popolo, Comunicazione e Legge – Gruppo Tecnico Libra – L’ago della bilancia sei tu!
Contattaci anche per presentare formale denuncia PENALE.
Sintesi nella petizione: FIRMA E DIFFONDI!

La strategia di LiberAzione Nazionale del Gruppo Tecnico-Popolare Libra ha l’obiettivo di ripristinare democrazia e Costituzione, restituendo pieni poteri e tutte le sovranità (economica, politica, territoriale, etc.) al Popolo. Si basa su tre elementi-chiave: Popolo, legge e comunicazione, senza disconoscere l’importanza, ma anzi integrando, tutti gli altri.

UNISCITI AL GRUPPO LIBRA PER INFORMARTI E PARTECIPARE:

1. Leggi, firma e diffondi la:
DENUNCIA PER GRAVI REATI CONTRO LO STATO

2. Se rischi di perdere la casa opponiti
RICORSO COSTITUZIONALE CONTRO GLI SFRATTI

CONTATTA IL GRUPPO TECNICO POPOLARE LIBRA SE ANCHE TU VUOI DENUNCIARE

Referente tecnico Libra – Era Angal 
e-mail: gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivismo – Luca Rossi 
Telefono 329 897 3193

E’ SOLO L’INIZIO DI UN’INNOVATIVA LOTTA DI LIBERAZIONE:
Come liberare l’Italia e ristabilire la democrazia

SU #fermiamoladittatura :
PRIMO PROCESSO PENALE APERTO CONTRO TUTTI I POLITICI

SUI RICORSI COSTITUZIONALI LIBRA

SEGUICI SU TWITTER

ISCRIVITI ALLA PAGINA FB

EVENTO facebook per contatti e domande frequenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...