Zagarolo: evitato lo sfratto della famiglia di Olga

Mercoledì a Zagarolo evitato lo sfratto di dieci persone, tra cui bambini, anziani e disabili: ora tutte le speranze sono riposte nel ricorso costituzionale del Gruppo tecnico Libra

Un caso che deve far riflettere !

 

Mercoledì, Olga e la sua famiglia hanno resistito all’ennesimo tentativo di sfratto; il compagno, invalido e malato di cuore, è stato arrestato e trattenuto per una notte per resistenza a pubblico ufficiale, processato per direttissima e CONDANNATO a 8 Mesi di carcere !

Un caso, quello di Olga (ben spiegato in questo articolo pubblicato su L’OSSERVATORE LAZIALE) che deve far riflettere e aprire gli occhi.
Il Comune li avrebbe divisi: le donne e i bambini in un centro d’accoglienza, gli uomini, anche se ammalati e invalidi, in strada.

Una soluzione che ricorda la deportazione tipica di molte dittature: famiglie private dei loro beni e separate, strutture in cui chiudere le persone, quando avrebbero diritto ad una casa, all’autonomia ed alla dignità minima di vita.

La prima parte della Costituzione, quella sui nostri diritti inviolabili, articoli da 1 a 54, impongono inequivocabilmente alla Repubblica di assicurare pari dignità sociale ai cittadini, che significa una casa, cibo, vestiario, lavoro e diritti basilari, come le cure mediche, l’istruzione e la previdenza in caso di vecchiaia, malattia o perdita del lavoro.

Non possono privarci di questo.

Da vent’anni le cose vanno sempre peggio e i singoli casi assumono risvolti sempre più allarmanti, dovrebbe essere ormai chiaro che solo NOI, cittadini comuni possiamo fare qualcosa per fermarli, in autunno il Gruppo Libra presenterà una nuova denuncia contro i politici per Usurpazione di potere politico (art. 287 c.p.), facciamolo INSIEME
#fermiamoladittatura

 

Luca Rossi – referente attivisti Gruppo Libra

NESSUN CAMBIAMENTO SARA’ MAI POSSIBILE SE NON SARANNO FERMATI E PUNITI I COLPEVOLI E RIPRISTINATI IL DIRITTO DI VOTO E LA COSTITUZIONE!

ALTRI STRUMENTI DI LOTTA:

1. Leggi, firma e diffondi la:
DENUNCIA PER GRAVI REATI CONTRO LO STATO

2. SCARICA E PRESENTA LA
DICHIARAZIONE DI NON VOTO

3. Se rischi di perdere la casa opponiti
RICORSO COSTITUZIONALE CONTRO GLI SFRATTI

CONTATTA IL GRUPPO TECNICO POPOLARE LIBRA

Referente tecnico Libra – Era Angal 
e-mail: gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivismo – Luca Rossi 
Telefono 329 897 3193

E’ SOLO L’INIZIO DI UN’INNOVATIVA LOTTA DI LIBERAZIONE:
Come liberare l’Italia e ristabilire la democrazia

SU #fermiamoladittatura :
PRIMO PROCESSO PENALE APERTO CONTRO TUTTI I POLITICI

INTERVISTA GRUPPO LIBRA
Leggi l’intervista su generazioneweb

SEGUICI SU TWITTER

SEGUI LA MOBILITAZIONE SULLA PAGINA FB

EVENTO facebook per contatti e domande frequenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...