Ricorso costituzionale Libra contro pignoramenti e sfratti: prima udienza

Quando si passa da modalità suddito a modalità cittadino, il divertimento è assicurato e tutta la frustrazione che accumuliamo inconsapevolmente o meno a subire sempre…. magicamente svanisce.

Ecco come è andata la prima udienza di discussione dei ricorsi costituzionali Libra contro pignoramenti e sfratti

Gli articoli che ci hanno difeso

casaStamattina al Tribunale di Como il giudice ha ascoltato con gentilezza e rispetto le argomentazioni di Michele e del Gruppo Libra. Anche l’avvocato di controparte è andato leggero, semplicemente perché gli argomenti erano inoppugnabili.

Erano presenti anche i genitori di Michele in aula, con tutta la loro dignità e forza di spirito, ci hanno dato tanto coraggio.

Ci sarebbero, a parere del giudice, alcuni dubbi sulla “ritualità” del ricorso costituzionale, che però occorre dire non ha procedure determinate per legge, come quelli ordinari.

Il ricorso è stato presentato martedì scorso, ma il magistrato non ha ritenuto di sospendere l’asta, come avvenuto de facto al primo ricorso a Sassari. Ci ha però assicurato che si pronuncerà entro il giorno della vendita, ossia giovedì prossimo.

Giovanna, 70 e Francesco 80 ed invalido al 100% potrebbero restare senza la casa, con una pensione che non basterebbe ad una vita degna. Quella vita degna assicurata dalla nostra Costituzione.

Gli articoli fondamentali della Carta citati nel ricorso sono: art. 2, rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo; art. 3 diritto alla pari dignità sociale, alla non discriminazione ed al pieno sviluppo della persona umana; art. 10 obbligo di conformarsi alle norme di diritto internazionale generalmente riconosciute, ossia sicuramente alle circa 50 Convenzioni ONU sui diritti umani.

Ma soprattutto l’art. 41 e 47, che inequivocabilmente sanciscono che c’è libertà d’impresa, certo, ma solo nei limiti in cui non sia in contrasto all'”utilità sociale” e non rechi danno “alla sicurezza, alla libertà e alla dignità umana”. E che l’attività di credito deve favorire il risparmio e la proprietà dell’abitazione. Al di fuori di questi casi è, dunque, illecita e da vietare o sanzionare.

Nulla è stato eccepito sul piano del merito e questa è stata una soddisfazione ed un gran sollievo. Ci ho tenuto a chiarire al giudice che non lo lasceremo solo di fronte ad un ricorso di certo non comune ed alquanto complesso nella sua disarmante semplicità.

Siamo al terzo ricorso in un mese, non ci aspettiamo certo di vincere una “guerra” così ambiziosa alla prima battaglia. Continueremo fin quando ci saranno cittadini con la dignità e la consapevolezza per difendersi con serenità e determinazione.

Proseguiremo con ogni strumento necessario. Nel caso degli sfratti per debiti verso le banche, come detto segnaleremo all’Anti-trust tutte le irregolarità, se necessario procederemo penalmente, nonché con ricorsi alla Corte di Giustizia e alla Corte europea dei diritti dell’uomo.

Abbiamo solo l’imbarazzo della scelta…

Anzi come dico sempre quando si passa da modalità suddito a modalità cittadino, il divertimento è assicurato e tutta la frustrazione che accumuliamo inconsapevolmente o meno a subire sempre…. magicamente svanisce.

Era Angal – referente tecnico Gruppo Libra

NESSUN CAMBIAMENTO SARA’ MAI POSSIBILE SE NON SARANNO FERMATI E PUNITI I COLPEVOLI E RIPRISTINATI IL DIRITTO DI VOTO E LA COSTITUZIONE!

ALTRI STRUMENTI DI LOTTA:

1. Leggi, firma e diffondi la:
DENUNCIA PER GRAVI REATI CONTRO LO STATO

2. SCARICA E PRESENTA LA
DICHIARAZIONE DI NON VOTO

3. Se rischi di perdere la casa opponiti
RICORSO COSTITUZIONALE CONTRO GLI SFRATTI

CONTATTA IL GRUPPO TECNICO POPOLARE LIBRA

Referente tecnico Libra – Era Angal 
e-mail: gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivismo – Luca Rossi 
Telefono 329 897 3193

E’ SOLO L’INIZIO DI UN’INNOVATIVA LOTTA DI LIBERAZIONE:
Come liberare l’Italia e ristabilire la democrazia

SU #fermiamoladittatura :
PRIMO PROCESSO PENALE APERTO CONTRO TUTTI I POLITICI

INTERVISTA GRUPPO LIBRA
Leggi l’intervista su generazioneweb

SEGUICI SU TWITTER

SEGUI LA MOBILITAZIONE SULLA PAGINA FB

EVENTO facebook per contatti e domande frequenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...