Presentato a Como il terzo ricorso costituzionale contro gli sfratti

 ‪#‎fermiamoladittatura‬, un appello a tutti i Magistrati ad aprire indagini su tutti i politici ed i loro complici per USURPAZIONE DI POTERE POLITICO, perché da oltre 9 anni governano e legiferano grazie ad una legge elettorale-broglio, ossia tramite ripetuti colpi di Stato. 

Nessun cambiamento è possibile se non punendo i colpevoli e riprendendoci la democrazia !

FIRMA E DIFFONDI LA PETIZIONE

Presentato oggi un nuovo ricorso costituzionale contro lo sfratto di due anziani!

In arrivo altri ricorsi contro l’euribor!  #fermiamoladittatura

Miki, avvocato di sé stesso, si fa scattare una foto da un avvocato di fronte alla cancelleria delle esecuzioni immobiliari del Tribunale…un po’ sfocata…sarà l’emozione di vedere un cittadino che deposita da solo un ricorso? 🙂 Grazie Miki per la lotta che stai portando avanti!

I ricorsi costituzionali Libra proseguono. Miki ha depositato, in questo momento, al Tribunale civile di Como, il ricorso per denunciare l’incostituzionalità dell’espropriazione forzata dell’unica abitazione dei suoi genitori: Giovanna, quasi 70 anni e Francesco, quasi 80 ed invalido al 100% a causa dell’Alzheimer.

Nel 2003 la coppia di origini salernitane aveva contratto un mutuo per sostenere il ristorante di Miki, che era riuscito a restituire le quote, fino a quando la crisi economica l’ha messo in difficoltà. Con tutto ciò la famiglia è riuscita a restituire ben il 75% del prestito, mancherebbero circa 25.000 euro, cifra per la quale la loro unica casa, del triplo del valore, è stata messa all’asta.

Miki racconta che nella cancelleria del Tribunale, come sempre, hanno chiesto dov’era l’avvocato, ma è bastata una risposta evasiva per far accettare il ricorso, a riprova che esiste indiscutibilmente un diritto a difendersi personalmente.

Questo è uno degli aspetti cruciali dei ricorsi Libra, le persone sono avvocati di sé stessi, questo comporta un’interesse a conoscere la legge – cosa tutti dovrebbero fare in una democrazia – e la determinazione a combattere fino alla vittoria.

Il secondo aspetto centrale è la chiara contrarietà di queste pratiche di espropriazione forzata, che non tengono conto del diritto alla dignità minima di vita di ognuno, contenuta nei primi 54 articoli della Costituzione italiana, che descrivono i nostri diritti inviolabili. Si tratta di norme di rango superiore a qualsiasi altra, ma allo stato attuale si decide d’ignorarle del tutto.

Dieci anni fa era impensabile sfrattare bambini, disabili ed anziani.

Cosa è cambiato? Perché questo sovvertimento della legge, al punto tale che il diritto alla libertà d’impresa e di credito – che per la Costituzione si possono svolgere solo per il benessere collettivo e mai se ledono utilità sociale – prevale sulla sopravvivenza minima dei cittadini?

E’ questo che i ricorrenti e il Gruppo Libra chiedono alla Corte Costituzionale e chiederanno a qualsiasi organismo sia responsabile del benessere dei cittadini.
Se volete scoprirlo anche voi, basta contattarci ed unirsi: per cambiare bisogna FARE!

Con Miki, intendiamo proseguire con un ricorso contro i mutui basati su indice Euribor, tutti praticamente, perché l’Euribor è del tutto illegale e lo dimostreremo e allora saranno le banche a doverci risarcire. Sarebbe una causa perfetta per una class action.

IL MANTENIMENTO DELLA DEMOCRAZIA E’ RESPONSABILITA’ DI OGNUNO.

Il rispetto della legge e della democrazia dipende dai cittadini, non certo da chi sta al potere.

 

#fermiamoladittatura

 

Era Angal – referente tecnico Gruppo Libra

NESSUN CAMBIAMENTO SARA’ MAI POSSIBILE SE NON SARANNO FERMATI E PUNITI I COLPEVOLI E RIPRISTINATI IL DIRITTO DI VOTO E LA COSTITUZIONE!

ALTRI STRUMENTI DI LOTTA:

1. Leggi, firma e diffondi la:
DENUNCIA PER GRAVI REATI CONTRO LO STATO

2. SCARICA E PRESENTA LA
DICHIARAZIONE DI NON VOTO

3. Se rischi di perdere la casa opponiti
RICORSO COSTITUZIONALE CONTRO GLI SFRATTI

CONTATTA IL GRUPPO TECNICO POPOLARE LIBRA

Referente tecnico Libra – Era Angal 
e-mail: gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivismo – Luca Rossi 
Telefono 329 897 3193

E’ SOLO L’INIZIO DI UN’INNOVATIVA LOTTA DI LIBERAZIONE:
Come liberare l’Italia e ristabilire la democrazia

SU #fermiamoladittatura :
PRIMO PROCESSO PENALE APERTO CONTRO TUTTI I POLITICI

INTERVISTA GRUPPO LIBRA
Leggi l’intervista su generazioneweb

SEGUICI SU TWITTER

SEGUI LA MOBILITAZIONE SULLA PAGINA FB

EVENTO facebook per contatti e domande frequenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...