Il reddito di cittadinanza nella logica del sistema

 ‪#‎fermiamoladittatura‬, un appello a tutti i Magistrati ad aprire indagini su tutti i politici ed i loro complici per USURPAZIONE DI POTERE POLITICO, perché da oltre 9 anni governano e legiferano grazie ad una legge elettorale-broglio, ossia tramite ripetuti colpi di Stato. 

Nessun cambiamento è possibile se non punendo i colpevoli e riprendendoci la democrazia !

FIRMA E DIFFONDI LA PETIZIONE

I possibili effetti di questa misura in uno Stato senza democrazia, né sovranità monetaria

Un reddito minimo di 780 euro per tutti, che bello!

Certo un aiuto consistente per tanti pensionati che percepiscono anche il 40% in meno di questa cifra e sicuramente una boccata d’ossigeno per gli ultra cinquantenni espulsi dal mercato del lavoro.

Completamente diverso invece il quadro per i giovani beneficiari di questo ipotetico sussidio.

Dato che, per come viene presentato, se uno rifiuta 3 proposte di lavoro perderebbe il diritto a percepirlo, una volta messo a punto il meccanismo, i nostri ragazzi si troverebbero, prima o poi, nella condizione di dover accettare il lavoro offerto, qualunque esso sia, a prescindere dalle aspirazioni, dalle competenze e magari anche dalle condizioni di salute individuali.

Per non parlare degli stipendi e dei diritti, che, in un contesto in cui l’ingresso al lavoro sarà OBBLIGATO, è facile immaginare in ulteriore, sensibile riduzione, a prescindere dal ruolo, o dalle mansioni svolte.

Insomma, per come la vedo io, questa richiesta fatta con gli strumenti del sistema, depositando un disegno di legge, modificando i capitoli di spesa per trovare le coperture finanziarie, se approvata dal sistema avrebbe un effetto devastante (infatti piace anche al ministro Poletti)

SE STAI NEL SISTEMA SEI PARTE DEL SISTEMA!

Per ritrovare un VERO benessere, e fare in modo che nessuno resti indietro, è necessario uscire dalle logiche del sistema, PRETENDERE l’immediato ripristino della democrazia, in modo che il Popolo italiano possa riappropriarsi della sovranità monetaria, attraverso la quale è possibile finanziare, senza fare sacrifici, un programma di PIENA OCCUPAZIONE e opportuni ammortizzatori sociali.

Senza democrazia e sovranità monetaria questi 780 euro, anche se concessi, più che un reddito di dignità, saranno solo il prezzo in saldo della nostra libertà.

#fermiamoladittatura

FIRMA ED ATTIVATI PER LA TUA LIBERAZIONE

 

Luca Rossi – referente attivisti

Leggi l’intervista su generazioneweb

#fermiamoladittatura

NESSUN CAMBIAMENTO SARA’ MAI POSSIBILE SE NON SARANNO FERMATI E PUNITI I COLPEVOLI E RIPRISTINATI IL DIRITTO DI VOTO E LA COSTITUZIONE!

Leggi e firma la petizione al link sotto e renditi attivo/a nel DIFFONDERLA CON LE 3 AZIONI DESCRITTE NEL TESTO: è l’unico modo per essere davvero indipendenti dai grandi media ed autori della propria liberazione.

FIRMA E DIFFONDI L’APPELLO A TUTTI I MAGISTRATI 

SEGUICI SU TWITTER

SEGUI LA MOBILITAZIONE SULLA PAGINA FB

EVENTO facebook per contatti e domande frequenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...