Varoufakis camminerà anche sulle acque ?

Il nuovo ministro dell’economia greco promette di “pagare il debito con tutti gli interessi”, restando nell’euro e senza austerity (!)..

Continua il tour europeo del ministro dell’economia del nuovo governo greco

Se vuoi capire un governo, guarda chi è il ministro dell’economia.

Ormai questa è la regola nelle colonie europee.

Varoufakis, in pieno stile: si siamo sempre gli stessi, ma siamo “giovani”, ha conquistato la simpatia di molti per i suoi modi poco formali.
Ma un professore con passaporto australiano, che ha studiato in UK ed è stato visiting professor allUniversità di Austin in Texas, notoriamente finanziata da Soros,

e che è ospite dei seguenti media: BBC, CNN, Sky News, Russia Today e Bloomberg TV, a mio parere non può certo essere contro “il sistema”, considerato come insabbiano i minimi cenni di verità e vera contrarietà.

Mentre i cuori speranzosi si esaltano alla minima dichiarazione di Tsipras contro l’Ue, ossia come sempre per semplici belle parole, come “no all’austerity”, il nuovo ministro dell’economia, appena cominciato il tour europeo dichiara:

  1. “L’euro è e deve essere irrevocabile per tutti” e “la Grecia è nell’euro e resterà nell’euro”
  2. Sul fronte delle trattative sul debito e su una sua eventuale riduzione, “vogliamo minimizzare l’impatto sui partner, e questo si può fare solo sostenendo la Grecia nel suo voler voltare pagina, in modo che possa ripartire e poi potersi permettere di ripagare tutto con gli interessi”
  3. Che la crisi della Grecia si è aggravata per colpa degli aiuti della Troika e che il Paese “Ora ha bisogno di un po’ di crisi di astinenza, per poter ripartire”.
  4. e che saranno Lazard ed altri istituti europei ad aiutare il governo greco a definire un piano di rientro “efficiente e socialmente sostenibilie” del debito.
    Che tutto ciò, come sostenuto anche da Tsipras, sarà possibile grazie ad una re-distribuzione delle ricchezze anche a livello europeo.

Così del tutto acriticamente Repubblica.

LA RE-DISTRIBUZIONE DELLE RICCHEZZE – è cosa ben nota alla storia dell’uomo, quello che si potrebbe definire eufemisticamente un problema annoso. Tutte le lotte sociali si può dire consistano nella richiesta di re-distribuire le ricchezze, togliendo a chi ha di più e dando a chi ha di meno, a partire dalle lotte contadine per appropriarsi della terra che lavorano.

Si potrebbe dire, anzi, che questi sono tempi di regresso su questo versante, lo dicono le statistiche ed il cd. Coefficiente di Gini, che la disparità sta aumentando e che c’è un gruppo sempre più ristretto di sempre più ricchi ed uno che si amplia di sempre più poveri.

Dubito fortemente che uno Stato che ha il PIL di una sola regione italiana, possa invertire questa tendenza restando in queste regole e dubito fortemente possano farlo questi “simpatici” Antonio Banderas e Bruce Willis, che si basano sulla tipica “ultima speranza” del condannato a morte, che crederebbe a qualsiasi cosa, pur di sperare ancora in una salvezza “facile”.

Ma i giovani stupiscono sempre! Varoufakis ha un’arma segreta intergalattica, nella manica. Bisogna essere prof. di economia per creare queste opere d'”ingegneria finanziaria”. Ma questa va oltre la finanza creativa, per sconfinare nella “finanza ricreativa” (Facciamo un po’ come ca..o ci pare). E’ il tecnicismo che travalica in magia. Ecco perché non era venuto in mente a noi, ci voleva un “genio” economico!

Udite, udite! Varoufakis intende “trasformare i prestiti concessi dalla Troika ad Atene in…

UN MAXIBOND A SCADENZA ILLIMITATA”!!!!

Sempre come se fosse del tutto credibile ne dà la felice notizia il Fatto.

Ebbene si, avete capito bene, Varoufakis e Tsipras, non solo riusciranno a prendere dai ricchi per donare ai poveri, come Robin Hood, ma anche a trasformare un “mutuo” di 240 miliardi di euro – ossia il debito greco verso la Troika, che ammonta a più del 60% del debito pubblico totale di 330 miliardi, pari al 175% del PIL – in un prestito a scadenza illimitata, come Mago Merlino!

Perché non ci proviamo anche noi con le banche, non è un’idea “geniale”?

Per valutarne la fattibilità qui una recente analisi della distribuzione del debito greco, i cui creditori non vedono l’ora di fare questa bella “magia”!

Ma soprattutto è come dire: invece di prendere quella penna con le mani per scrivere (ossia uscire dall’euro e poter spendere per la crescita), con la sola forza del pensiero la farò arrivare fino a me e scrivere pure (ossia continuando ad usare una moneta-debito estinguerò il debito), perché i cattivi diventeranno buoni, … come nelle favole!

Era Angal – responsabile Legale del Gruppo Tecnico Popolare Libra
Avvocato pubblicista, lavora per le istituzioni nell’ambito dei diritti umani 
Ha scritto l’UNICA denuncia che ha aperto le indagini su TUTTI i politici degli ultimi 20 anni 

Contatta il gruppo LIBRA per informarti e contribuire

La strategia di LiberAzione Nazionale del Gruppo Tecnico-Popolare Libra ha l’obiettivo di ripristinare democrazia e Costituzione, restituendo pieni poteri e tutte le sovranità (economica, territoriale, etc.) al Popolo e si basa su tre elementi-chiave: Popolo, legge e comunicazione, senza disconoscere l’importanza, ma anzi integrando, tutti gli altri.

Pagina FB: NORIMBERGA ITALIANA La LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

Evento FB: Sabato 11 ottobre – Norimberga Italiana – Tutti a Roma per l’apertura delle storiche indagini

Google: denuncia politici Libra – Libra Norimberga italiana

Referente Tecnico (solo per contatti stampa e questioni tecnico-legali): gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivisti e blog: Luca Rossi       329 89 73 193

 

 

L’AGO DELLA BILANCIA SEI TU !
Norimberga Italiana: la LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...