La svendita silenziosa dei servizi locali

Iniziava a marzo scorso ufficialmente la svendita dell’asset più ricco e della cui privatizzazione i cittadini sentiranno più il peso: i servizi pubblici locali ed essenziali.

L’incontro dei privatizzatori e la svendita silenziosa dei servizi locali: l’ATAC ai cinesi?

Un’altra riforma da fermare prima che sia troppo tardi.

Iniziava a marzo scorso ufficialmente la svendita dell’asset più ricco e della cui privatizzazione i cittadini sentiranno più il peso: i servizi pubblici locali ed essenziali.

La Cina diventava la seconda azionista dopo lo Stato in Eni ed Enel, e nel frattempo si teneva questo storico meeting fra i “privatizzatori selvaggi” degli ultimi 20 anni.

Un incontro fra i peggiori serial-killer economici, che ad un tratto prende la piega di un gruppo di auto-aiuto, quando GIULIANO AMATO con voce commossa chiede al suo ex ministro cosa si può rimproverare…

PIERO BARUCCI – che vanta la seguente carriera “politica”: Presidente MPS, Presidente ABI, Min. del Tesoro con Amato e Ciampi, e ora prosegue come Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – confessa che si duole di non aver potuto privatizzare abbastanza, in particolare Telecom ed assicurazioni.

La tragedia di un uomo “troppo avanti”. Perché poi la cosa sarà fatta comunque e loro lo sanno.
Amato si dà poi alla fuga e al “mi avvalgo della facoltà di non rispondere” di fronte alle domande del giornalista sul “rapporto” debito/privatizzazioni.

video priv

La Gabbia – Grande svendita Italia (30/03/2014)

 

In realtà MOLTI DI QUESTI ENTI SONO STATI GIA’ IN PARTE PRIVATIZZATI, ossia hanno forma giuridica di società private, i cui strumenti ed obiettivi sono ben diversi da quelli di un ente pubblico. Per questo i benefici vanno ai privati, ma il peso dei debiti e delle ristrutturazioni ricade sulla collettività.

Infatti gli effetti si sentono già, uno per tutti l’esempio di Trenitalia, il cui “grande manager” Mauro Moretti alla proposta di un tetto a compensi dei manager pubblici, ha minacciato di andarsene (!), lui che ha l’agio di gestire un budget di 7 miliardi di cui 4 circa di provenienza pubblica, e la grande capacità di fare andare pure le cose malissimo ed aumentare continuamente i biglietti.

Queste società possono inoltre creare società satelliti libere dai vincoli societari delle aziende pubbliche. E di solito il privato si aggiudica le società più strategiche e redditizie.

Ma si sa, i SERVIZI PUBBLICI LOCALI rappresentano un “giro d’affari” di dimensioni colossali, senza alcun paragone con qualsiasi azienda pubblica.

E’ questo ciò a cui mirano gli “investitori” internazionali, è questo il futuro delle privatizzazioni in Italia, dopo 20 anni di svendita delle grandi aziende nazionali.

E, infatti, silenziosamente i cinesi e molti altri intervengono sulla fetta più gustosa della torta.
E’ di pochi giorni fa la notizia che l’ATAC POTREBBE DIVENTARE IN PARTE CINESE e che ha avviato in via sperimentale partecipazioni con la Francia.

http://www.leggo.it/NEWS/ROMA/atac_gruppo_cinese/notizie/1055701.shtml

Tutti sono complici, perché di fronte a questo l’unica cosa che farebbe un partito/movimento in buona fede sarebbe denunciare assieme ai cittadini queste persone per fermarle al più presto.
Raccolte firme, referendum, piccole conquiste per una sola categoria e tutto quello che fanno per farci credere che fanno qualcosa è pura fuffa.

Non possiamo aspettare la risposta dalla politica in eterno, la democrazia la fa ogni singolo cittadino!
Partecipare è vitale!
Denunciamoli!

Era Angal – responsabile Legale del Gruppo Tecnico Popolare Libra
Avvocato pubblicista, lavora per le istituzioni nell’ambito dei diritti umani 
Ha scritto l’UNICA denuncia che ha aperto le indagini su TUTTI i politici degli ultimi 20 anni 

 

Leggi la versione integrale della DENUNCIA LIBRA anche per note e fonti

La denuncia che ha aperto per la prima volta in assoluto le indagini contro tutti i politici degli ultimi 20 anni per gravi reati contro lo Stato: Attentati ai diritti politici dei cittadini (art. 294 c.p.) – Usurpazione di potere politico (art. 287 c.p.) e più gravi reati contro lo Stato

Leggi l’atto di opposizione ATTO DI OPPOSIZIONE LIBRA

Contatta il gruppo LIBRA per informarti e contribuire

Pagina FB: NORIMBERGA ITALIANA La LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

Evento FB: Sabato 11 ottobre – Norimberga Italiana – Tutti a Roma per l’apertura delle storiche indagini

Google: denuncia politici Libra – Libra Norimberga italiana

Referente Tecnico (solo per contatti stampa e questioni tecnico-legali): gruppotecnicolibra@gmail.com

Referente attivisti e blog: Luca Rossi       329 89 73 193

 

 

L’AGO DELLA BILANCIA SEI TU !
Norimberga Italiana: la LiberAzione Nazionale TecnicoPopolare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...